Vercellink si sta rinnovando:

WWW.VERCELLINK.IT


Il Presidente dell'Olimpia Volley Vercelli, Antonio Bertolini, commenta la partita:

MOKAOR VERCELLI - PLASTIPOL OVADA: 3 - 0.
(25-16; 25-19; 25-20).

UN PUBBLICO...

... FANTASTICO CI SOSTIENE PER TUTTO L'INCONTRO E CAPITAN BOSCOLO & C. NON SI FANNO SCRUPOLO A "demolire" L'OVADA. Se è vero che gli amici (leggi tifosi) si vedono nel momento del bisogno, l'Olimpia ne ha veramente tanti! Si, perchè sulle tribune del Piacco ieri sera era seduto il nostro ottavo uomo. Grazie di cuore anche se penserete che non è certamente difficile far tifo quando i ragazzi giocano in questa maniera. E pensare che una settimana peggiore non era neanche pensabile (Gandini fermo per il ginocchio; Piazzano e Fotia influenzati; Boscolo ed Arbaney non ancora al top)...

La gara. Si gioca palla su palla in perfetto equilibrio (4-3; 6-6) poi Ovada trova il primo break con il suo muro (6-8). Reagiamo immediatamente (10-10) e grazie al nostro muro ci portiamo avanti (13-10). Ovada si rifà subito sotto (16-15). La partita conferma quanto ci si poteva aspettare: Ovada (dall'alto della sua classifica), ci prova ma di fronte ha una squadra (la nostra) che non concede nulla o poco più. Dopo il tempo tecnico, Gherardi va al servizio e mette in croce la ricezione avversaria; tutti i ragazzi cambiano marcia ed approfittando degli errori degli ospiti, scavano un break incolmabile tra gli applausi di tutto il Piacco (20-16; 23-16). Gli ospiti sono in bambola mentre noi voliamo (25-16). Uno a zero. Seconda frazione. Ovada prova a giocare ma trova sulla sua strada un Demichelis in gran spolvero che scardina p'untualmente la loro difesa (3-4; 8-6). La nostra rice va che è un piacere e "Mao" Gandini dirige alla grande; con un cambio palla molto continuo ed il contrattacco spietato prendiamo di nuovo il volo (12-7; 16-11). La maledizione del "16 a 11" questa sera non regge: continuiamo a schiantare il pallone nella metà campo alessandrina e corriamo verso il due a zero (20-13; 22-16). Teniamo il cambio palla e chiudiamo la frazione (25-19). Terzo set. Trascinati dal tifo ed apparentemente sbloccati, inizamo il set a mille all'ora: Demichelis, dal servizio, piega le mani ai ricettori ospiti (4-1; 8-3). Sembra proprio che la partita sia finita: Ovada tiene il campo e prova a riaprire la partita ma Arbaney e Piazzano mettono a terra una serie impressionante di palloni pesanti (10-5; 12-6; 16-9). Non resta che amministrare il vantaggio! Sembra facile ma... quante volte!..... Questa sera, però, l'Olimpia gioca senza nessuna remora e chiude la partita senza patemi tra gli applausi scroscianti del nostro pubblico (25-20). Che dire... una grande gioia che ci ripaga (ndr: solo in parte) di quanto abbiamo dovuto patire finora. Speriamo che sia veramente la svolta. L'urlo finale dei ragazzi e del Piacco è da brividi e promette tante cose. Tocca solo a noi mantenerle. Abbiamo capito che possiamo farlo e quindi, sotto a lavorare ancora di più per andare a Novi nel migliore dei modi.........

Intanto....... BRAVI! Ci voleva proprio una gara giocata così.

MOKAOR VERCELLI - PLASTIPOL OVADA: 3 - 0. (25-16; 25-19; 25-20). Olimpia: GANDINI (2/0); DEMICHELIS (21/7); PIAZZANO (8/2); ARBANEY (7/6); GHERARDI (13/2); BOSCOLO (1/0); MILIOTTI (L,0/2), FOTIA (0/0); MORRI (0/0); INNOCENTI (0/0); BRONDOLIN (0/0) e OPPEZZO (0/0) . All.: MANCIN; 2° all. : BERTOLINI.

Antonio Bertolini

>> Le fotografie delle partite della squadra di pallavolo maschile
>> Il sito ufficiale dell'Olimpia